fbpx

Sistema integrato di gestione flotta aziendale

Perché un sistema integrato di gestione flotta aziendale

Uno dei nostri più recenti progetti ha visto la realizzazione di un sistema integrato web, mobile (iOS e Android) e smartwatch (AppleWatch) per la gestione della flotta aziendale del Gruppo Bucciarelli. Perché un sistema di questo tipo?
Perché questa è una necessità classica di molte aziende che hanno una rete ampia di agenti della propria forza vendite che si muovono nel territorio che necessitano di essere monitorati per migliorare il servizio offerto e contenere i costi di gestione.

 

La necessità del cliente era avere uno strumento semplice e flessibile per monitorare gli spostamenti (solo durante l’orario di lavoro) dei propri operatori su tutto il territorio italiano.

 

La scelta di realizzare da zero un sistema completo e personalizzato è stata obbligata dalla nostra volontà di non unire tanti strumenti diversi ma di creare un ecosistema semplice ma solido e funzionale, dedicato e strutturato esattamente sulle esigenze reali del cliente e senza nessuna funzione superflua. L’idea che i software debbano attenersi a questa idea di essenzialità è un dei capisaldi della nostra idea di progettazione qui in Airbag Studio.

 

sistema integrato web. mobile, apple watch

sistema integrato web. mobile, apple watch

 

Come funziona il sistema: web, mobile e smartwatch componenti di un unico flusso di informazioni

Dopo un periodo di analisi e co-progettazione abbiamo creato un sistema che permettesse con una semplice App (Android e iOS) in uso agli operatori, di monitorare la loro posizione (utilizzando il GPS) ad intervalli regolari di tempo.

L’app registra il momento e il luogo, quando in cui ci si trova in visita presso un cliente e si effettua un’azione diretta di check-in. Questo dato, insieme alla posizione di tutti gli operatori e i relativi checkin, viene reso disponibile all’amministrazione con una dashboard web che permette di conoscere il dettaglio della situazione in tempo reale.

 

Lo strumento ha diversi utilizzi possibili, al di là del controllo geografico della flotta, come già citato, permette anche di capire quante visite i propri operatori fanno dai vari clienti e di poter estrarre queste informazioni importanti per il marketing aziendale.

 

 

I check-in fatti dagli operatori della flotta aziendale sono archiviati e memorizzati , aprendo la possibilità al prossimo step evolutivo della piattaforma ovvero mettere in piedi un sistema di gamification interno che miri a migliorare il processo lavorativo mediante, ad esempio, incentivi o premi.

La sfida è stata realizzare un’App intuitiva per l’operatore che di fatto controlla se è tracciato o meno con una mappa dinamica e interrompere in ogni momento il tracciamento (pausa pranzo o per altro tipo di permesso) con la massima semplicità e immediatezza: un’app rispettosa della privacy dell’operatore rendendolo perfettamente cosciente dello stato del tracciamento in ogni momento. L’orario di tracciamento, che si attiva in automatico, è gestito da interfaccia web, con una fascia oraria personalizzabile per ogni operatore.

 

App su Apple Watch

App su Apple Watch

L’operatore può poi effettuare il check-in dalla schermata principale dell’App oppure per la versione iOS direttamente dall’app per Apple Watch che abbiamo realizzato come componente aggiuntivo del sistema 🙂

 

 

Anche la dashboard di gestione è stata progettata  per una massima semplicità di utilizzo così come per una facile estensibilità futura ad altre nuove funzionalità. Da questa dashboard l’amministrazione può creare e modificare gli operatori da tracciare, controllare sulla mappa la loro ultima posizione e conoscerne lo storico degli spostamenti e i check-in effettuati.

 

 

Esiste infine un livello di dettaglio di informazione anche per ogni cliente in modo da conoscere quali operatori lo hanno visitato e quando.

E' anche uno strumento di branding

La mappa con la posizione degli operatori che si aggiorna automaticamente ogni minuto verrà installata su un maxi display all’ingresso dell’azienda per mostrare la propria presenza sul territorio.

 

Sviluppare un sistema di tracciamento

Per una App di location tracking come questa è fondamentale che lo sviluppo si attenga alle linee guida iOS e Android per garantire la massima efficienza energetica. Il recupero della posizione geografica dell’utente è un processo che coinvolge numerosi componenti sia hardware che software all’interno del dispositivo: non solo il GPS, ma anche il WiFi, la rete cellulare e vari sensori devono essere “risvegliati” al momento di una geolocalizzazione, con un impatto spesso non indifferente sulla batteria.

 

Ci sono alcuni aspetti molto tecnici e sono emersi durante lo sviluppo di questo progetto che hanno attirato la nostra attenzione per la difficoltà e il grado di sfida che portavano.

 

Abbiamo progettato il nostro algoritmo di richiesta di posizione a determinati intervalli temporali sulla base di push notifications “silenti” in grado di risvegliare l’app senza notificare l’utente con un messaggio esplicito; il recupero e l’invio dei dati necessari avviene poi in armonia con gli altri flussi del sistema operativo per ottimizzare i consumi, tenendo anche conto di eventuali casistiche di errore come la mancanza di connettività o la scarsa copertura GPS.

 

Un altro aspetto importante da ricordare è che l’accesso a un dato sensibile come la posizione è sempre sotto il controllo dell’utente. E quindi il corretto funzionamento del sistema può dipendere dal dispositivo dell’operatore: sebbene sia possibile interrompere il tracciamento in ogni momento all’interno dell’app, l’utente potrebbe agire anche “esternamente” ad essa, ad esempio disattivando la geolocalizzazione a livello di sistema operativo o revocando i permessi per la singola applicazione: è fondamentale tracciare tutti i possibili casi e rilevarne gli stati, costruendo un sistema di controllo per informare in modo corretto l’utente, guidandolo attraverso gli step necessari per il ripristino delle normali funzionalità.

 

Come lo abbiamo costruito e con quali tecnologie

Parlando di tecnologie utilizzate le applicazioni mobile sono state sviluppate in nativo (Swift per iOS e Watch OS e Kotlin per Android): la scelta del nativo rispetto all’ibrido è dovuta al fatto che ancora oggi essa ci permette di realizzare prodotti curati nel minimo dettaglio senza scendere a compromessi. Tanto più che oggi Kotlin e Swift si assomigliano davvero molto e un dev mobile oggi ha la vita più semplice anche nello sviluppo nativo 🙂

La dashboard web è stata sviluppata su AWS di Amazon e il suo frontend è in React mentre la parte di push notification con Firebase. Le push di fatto sono una delle funzionalità più importanti e comuni nelle App mobile oggi ed in questo progetto sono state utilizzate per notificare ogni giorno l’inizio e la fine del tracciamento per ogni singolo operatore.

Parte del nostro lavoro come raccontiamo qui è quella di accogliere le esigenze delle aziende e offrire le nostre competenze tecniche per supportarle nella realizzazione dei loro progetti. In Airbag la nostra missione è semplice trasformare l’idea in un prodotto o servizio curando il design e lo sviluppo come anima unica del risultato che puntiamo ad ottenere.

Contattaci oggi per sviluppare il tuo progetto